cyber_warCyberwar, black hat, attacchi hacker. Gruppi terroristici e criminali e singoli hacker, Stati o ‘insider’, personaggi che grazie al loro ruolo e alla loro qualifica possono accedere ai sistemi informatici dell’ente pubblico o privato per il quale lavorano. Un solo obiettivo: sfruttare le vulnerabilità informatiche per compromettere i sistemi di comando e controllo dello Stato e delle grandi aziende, fino ai computer e agli smartphone dei singoli cittadini. Non è la trama di un film, ma il rapporto che i Servizi segreti fanno tutti gli anni al Parlamento. “La minaccia cibernetica rappresenta – scrivono – al momento, la sfida più impegnativa per il sistema Paese”.

Leggi l’articolo sul sito dell’Huffington Post

Annunci