bebolucijaA Sarajevo, Banja Luka e Mostar si scende in piazza contro l’immobilismo cui sono condannate la autorità istituzionali, che sta creando enormi disagi e crescente disapprovazione tra la popolazione. In Bosnia non si possono avere nè nuovi passaporti, nè nuovi codici fiscali. E i bambini che sono nati da febbraio in poi sono dei veri e proprio “sans papier”, per i quali diventa un problema accedere alle cure del servizio sanitario pubblico. Ecco perchè l’hanno chiamata “Bebolucija“, “Rivolta dei bebé”, ma protesta si è estesa anche ad altri temi, come i diritti degli studenti universitari, la tutela del patrimonio artistico e culturale, la richiesta di un’apertura verso l’Europa. La situazione è ben descritta da Mauro Loi per l’ultimo numero di “Europae – Rivista di affari europei”.

Leggi l’articolo

Annunci