“Uno stato libico riunificato non avrebbe problemi a sbarazzarsi delle poche migliaia di miliziani dell’Is presenti nel paese” scrive Bernard Guetta per Internazionale. “È per questo che gli occidentali giocano la carta della mediazione dell’Onu, il cui emissario Martin Kobler tenta di riavvicinare i due governi della Libia. Il problema è che il negoziato procede a rilento. Il 7 marzo François Hollande e Matteo Renzi hanno chiesto di accelerare questo processo, altrimenti l’intervento militare potrebbe diventare una possibilità sempre più concreta”.

Leggi l’articolo: In Libia serve un governo unico per fermare i jihadisti – Bernard Guetta – Internazionale

Annunci